Oltre settanta progetti candidati alla prima fase del contest E.ON e Unismart sulle soluzioni per la mobilità

17/01/18 - Nella seconda fase, che si terrà in primavera, gli studenti finalisti si affronteranno in un hackathon di due giorni.


Si è tenuto oggi presso l’Università di Padova il primo incontro di avanzamento, con studenti e dipendenti dell’ateneo, relativo al contest E.ON e Unismart per ripensare la mobilità cittadina e condividere le proposte relative a nuove soluzioni per migliorarla.

L’azienda energetica e la società dell’Università di Padova dedicata al trasferimento tecnologico e alla promozione dei risultati della ricerca dell’ateneo, hanno infatti lanciato nell’ottobre scorso un progetto di collaborazione che mira a promuovere nuovi modelli di mobilità ecologica e sostenibile. Per farlo hanno lanciato un concorso chiedendo di ideare soluzioni per gli spostamenti di breve raggio per i dipendenti e gli studenti dell’Università, soprattutto per quanto riguarda le rotte tra Dipartimenti, Residenze Universitarie, Uffici di Ateneo e punti focali della città di Padova.

La prima fase dell’iniziativa, celebrata oggi presso l’Università, ha permesso la raccolta di un numero molto elevato di idee sul tema della mobilità – oltre 70 – caricate attraverso una piattaforma online. I progetti sono stati valutati da una giuria, composta da rappresentanti dell’ateneo, di Unismart e di E.ON, che ha rilevato l’elevata qualità delle proposte e ha scelto le più promettenti da ammettere alla fase successiva.

La seconda fase ruoterà attorno ad un hackathon di due giorni, indicativamente prevista a marzo 2018, durante i quali i team di studenti provenienti dai 32 dipartimenti dell’Università si sfideranno per implementare e sviluppare ulteriormente i progetti finalisti, svolgendo test sul campo e attivando il loro network di amici, conoscenti e parenti per raccogliere dati sperimentali e misurare il
potenziale dell’invenzione proposta.

Al team in grado di sviluppare al meglio l’idea più innovativa e sostenibile sarà assegnato un premio in denaro di 5.000 Euro, oltre all’opportunità di lavorare al progetto pilota su Padova che seguirà a questa collaborazione.

E.ON è un Gruppo energetico internazionale a capitale privato, attivo nell’ambito delle reti energetiche, delle soluzioni per i clienti e delle rinnovabili. Il Gruppo fornisce energia elettrica e gas a circa 32 milioni di clienti ed è uno dei principali operatori a livello globale nel segmento rinnovabili, con un parco di generazione dalla capacità complessiva pari a 5,3 GW. In Italia E.ON si posiziona tra gli operatori leader nel mercato dell’energia e del gas con oltre 750.000 clienti e una capacità complessiva da fonte eolica pari a 328 MW. www.eon.it.