E.ON inaugura il nuovo punto vendita di Mestre: si rafforza ulteriormente la presenza nel Veneto

09/04/2019 - Con questa nuova apertura l’azienda energetica è oggi presente con 9 punti E.ON nel territorio regionale.

È stato inaugurato oggi il nuovo Punto E.ON di Mestre, riferimento territoriale per offrire consulenze energetiche e far conoscere concretamente le soluzioni innovative per la casa che l’azienda propone ai consumatori.

Per l’occasione, oltre a cittadini e clienti, sono intervenute alcune personalità locali e gli inviati della stampa e della televisione locale.

La presenza territoriale di E.ON nel Veneto orientale è fortemente radicata, con i Punti di Mira (VE), Conselve, Piove di Sacco, Legnaro, Trebaseleghe e Cittadella (PD), Orgiano (VI), e Casale sul Sile (TV).

Il nuovo Punto E.ON di Mestre è situato in viale Ancona 23, importante traversa di via Torino e a pochi passi dal centro, ed è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30; il sabato dalle 9.00 alle 12.00 solo su appuntamento.  Nel nuovo spazio accogliente, moderno e funzionale, i clienti E.ON possono svolgere, assistiti da personale qualificato, tutte le operazioni commerciali relative al loro contratto e i visitatori possono trovare assistenza per una consulenza personalizzata che soddisfi ogni esigenza, dall'informazione sulle bollette all'attivazione di un nuovo servizio.

Lo sportello di Mestre offre al pubblico il nuovo “concept store” dei Punti E.ON: l’area espositiva riproduce nel design la forma di una casa per ricreare l’ambiente in cui si inseriscono i prodotti dedicati ai clienti domestici, per esempio il climatizzatore E.ON ClimaSmart, il termostato intelligente oppure il sistema fotovoltaico E.ON Aura con impianto di stoccaggio dell’energia elettrica.

A proposito di fotovoltaico, la scorsa settimana E.ON Italia ha perfezionato l’acquisizione dell’80% della quota della società friulana Solar Energy Group S.p.A. di San Daniele del Friuli. L’azienda, col noto marchio “Super Solar”, è una tra le più significative imprese italiane nell’installazione di impianti fotovoltaici “chiavi in mano”, sistemi di accumulo, impianti solari termici e servizi per l’efficienza energetica quali pompe di calore e servizi di manutenzione dedicati.

I clienti sono al centro della visione strategica di E.ON, che grazie a soluzioni innovative e sostenibili li accompagna in un percorso di efficienza energetica”, ha spiegato Péter Ilyés, CEO di E.ON Italia, presente all’evento. “I Punti E.ON ci permettono di intrecciare una relazione diretta con le comunità e le aziende del territorio, nei confronti dei quali ci poniamo come partner per servizi e soluzioni energetiche ma anche nella realizzazione di progetti e iniziative di sostenibilità”, conclude Ilyés.

Tra i progetti sostenibili realizzati nel territorio metropolitano di Venezia ci sono i Boschi E.ON di San Stino di Livenza, Concordia Sagittaria e San Michele al Tagliamento, sorti come progetti di riqualificazione urbana con la piantumazione rispettivamente di 3.500, 5.000 e 4.500 giovani alberi che contribuiscono al miglioramento paesaggistico della zona e della qualità dell’aria, riducendo le emissioni di CO2, rigenerando i terreni e favorendo quindi il benessere delle comunità.

Nato nel 2011 in collaborazione con AzzeroCO2, il progetto Boschi E.ON promuove il coinvolgimento dei clienti nella piantumazione di alberi in aree selezionate del territorio italiano. Oggi nelle 26 aree selezionate in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Umbria, Puglia e Lazio – compreso il Bosco E.ON della città di Pomezia inaugurato pochi giorni fa – sono già stati piantati 83.000 alberi, facendone uno dei più rilevanti progetti di forestazione mai portati avanti in Italia e in Europa da un’impresa privata.

Per contatti:

eit.ufficiostampa@eon.com

Marcello Donini T +39 02 89448-505
marcello.donini@eon.com

E.ON Italia S.p.A.
Via Amerigo Vespucci, 2

20124 Milano

Italia