E.ON: sicurezza e mobilità sostenibile per i dipendenti nella “Fase 2”

29/05/2020 - Per contribuire alla tutela della salute e della sicurezza del personale anche negli spostamenti, l’azienda ha ampliato la flotta elettrica aziendale con 40 eBike.

Nel periodo marzo-agosto, la riduzione degli spostamenti casa-ufficio e l’utilizzo di veicoli elettrici consentirà un risparmio di circa 100 tonnellate di CO2 

E.ON, tra i principali operatori energetici del Paese, conferma il proprio impegno per la sicurezza e la sostenibilità fuori e dentro l’azienda, prolungando il regime di home working fino al 31 agosto e mettendo a disposizione del personale 40 biciclette elettriche ad uso misto professionale/privato, ampliando l’iniziativa di e-mobility sharing interno Moving@E.ON.

Nelle prossime settimane, tutti i dipendenti – sia coloro che hanno la necessità di recarsi in ufficio per garantire la continuità operativa dell’azienda, sia quanti continueranno a lavorare da casa – potranno usufruire della flotta di eBike per i trasferimenti casa-ufficio e anche per l’utilizzo privato: svago e spostamenti motivati da esigenze personali.

Sono stati gli stessi dipendenti a esprimere questa esigenza nell’ambito di un sondaggio interno effettuato nel mese di aprile dall’azienda. Il 70% degli intervistati ha infatti dichiarato di essere interessato a cambiare il proprio comportamento rispetto alla mobilità abituale e di essere favorevole all’utilizzo della bicicletta.

L’utilizzo di un mezzo elettrico a emissioni zero, unito alla drastica diminuzione degli spostamenti casa-lavoro in relazione all’home working, contribuirà quindi a ridurre anche il traffico sulle strade e sui mezzi pubblici, la cui capacità è al momento limitata per ragioni di sicurezza.

“Questa iniziativa è coerente con la visione olistica della sostenibilità di E.ON che, partendo dall’ascolto delle esigenze dei dipendenti e dal loro coinvolgimento in iniziative e progetti virtuosi, intende fornire anche all’esterno esempi pratici, applicabili e replicabili, con lo scopo di creare una community di individui consapevoli e responsabili”, ha dichiarato Davide Villa, Chief Marketing Officer di E.ON Italia. “Oggi abbiamo l’occasione di progettare il nostro futuro come forse non è mai accaduto nella nostra storia recente e vogliamo dare il nostro contributo per costruire un modello più sostenibile.  Con la nuova flotta di eBike intendiamo inoltre rispondere all’appello per una mobilità meno impattante sul traffico e sui mezzi pubblici espresso qualche giorno fa dal sindaco di Milano, la città in cui si trova la nostra sede”, ha aggiunto Villa.

L’estensione della flotta elettrica con le nuove eBike consentirà quindi alla popolazione aziendale di usufruire di un mezzo a emissioni zero per i propri spostamenti, che contribuisce a ridurre il traffico sulle strade e sui mezzi pubblici, la cui capacità nelle prossime settimane sarà limitata per ragioni di sicurezza.

I dipendenti potranno utilizzare le nuove biciclette elettriche a turno, per periodi continuativi di sette giorni, prenotandole attraverso la piattaforma digitale dedicata al personale E.ON. Sarà data priorità ai colleghi che, per ragioni di business continuity, accederanno all’ufficio di Milano.

L’azienda provvederà alla sanificazione dei mezzi tra un’assegnazione e l’altra, in modo che l’utente successivo possa utilizzare la bicicletta elettrica in totale sicurezza.

Moving@E.ON

L’impegno di E.ON per la diffusione della mobilità elettrica e sostenibile tra i dipendenti nasce nel 2017 con il lancio di Moving@E.ON, l’innovativa iniziativa per la condivisione di veicoli elettrici.

Il progetto con il tempo si è ampliato, con un utilizzo sempre maggiore delle auto elettriche in dotazione e una crescente partecipazione dei dipendenti. Si è calcolato che in 12 mesi sono stati percorsi oltre 100.000 km grazie alle 5 auto elettriche della flotta E.ON: 3 BMW i3 Rex, 1 Smart Forfour Electric Drive, 1 Fiat 500e.

E.ON promuove da tempo anche l’utilizzo privato delle proprie auto elettriche, affinché i dipendenti possano sperimentare appieno la quotidianità di una mobilità sostenibile. Le auto vengono prenotate a turno dai dipendenti anche per il week end; in occasione delle chiusure aziendali natalizie ed estive le macchine vengono assegnate con formula noleggio “long rent” per più settimane.

Moving@E.ON è un’iniziativa in crescita e in costante evoluzione: la gestione interna delle auto e delle biciclette elettriche viene periodicamente ridefinita in base a regolari analisi sull’utilizzo dei mezzi e all’esperienza dei dipendenti.

Per contatti:

Giovanna Di Bacco

eit.ufficiostampa@eon.com

E.ON Italia S.p.A.
Via Amerigo Vespucci, 2

20124 Milano

Italia