8.000 nuovi alberi nel Parco del Mincio e nelle aree golenali del Fiume Po grazie all’impegno di E.ON

10/02/2020 - Si è concluso l’intervento di forestazione promosso da E.ON col supporto tecnico di AzzeroCO2 nella provincia di Mantova, che ha visto la messa a dimora di 8.000 alberi per riqualificare tre diverse aree all’interno del Parco del Mincio e nelle aree golenali del Po.

La piantumazione degli 8.000 alberi rientra nell’ampio progetto “Boschi E.ON”, che l’azienda di energia porta avanti su territorio nazionale dal 2011 e che, fino a ora, ha permesso di piantumare già oltre 83.000 nuovi alberi.

Il progetto realizzato nelle aree del Parco del Mincio e nelle golene del Po e promosso da E.ON, ha coinvolto tre località della Provincia di Mantova: una a Formigosa di Mantova (nel Parco del Mincio), una all’interno del “Parco di San Colombano” a Suzzara e una a Borgofranco sul Po.

Lo scopo è quello di ricostituire l’habitat naturale di aree incolte o danneggiate con l’obiettivo di migliorare le condizioni ambientali del suolo e garantire la conservazione del suolo e meglio proteggerlo dalle esondazioni del fiume, grazie alla messa a dimora di specie arboree e arbustive autoctone e di specie pioniere che potranno integrarsi al meglio con le condizioni climatiche del luogo.

Per garantire la biodiversità del progetto e il suo rapido attecchimento sono state utilizzate diverse specie: farnia, frassino, acero campestre, salice bianco, pioppo bianco, pioppo nero, olmo campestre. Si tratta di specie scelte per la loro resistenza e per la loro capacità di adattarsi ai terreni golenali caratterizzati da aridità estiva ed esondazioni autunnali e primaverili, idonee quindi per il rimboschimento di questi terreni, svolgendo un’importante azione di riqualificazione del territorio.

“Il progetto Boschi E.ON è per noi motivo di orgoglio e siamo felici di portarlo anche in provincia di Mantova, grazie al contributo dei nostri clienti e all’impegno delle amministrazioni locali, che condividono con noi questa importante missione” ha dichiarato Davide Villa, Chief Marketing Officer di E.ON Italia. “Con progetti come questo e come Energy4Blue, lanciato lo scorso anno, proseguiamo con costanza e continuità la nostra missione riassunta nel claim #odiamoglisprechi: sensibilizzare tutti i cittadini a una maggior tutela dell’ambiente e a un consumo più consapevole delle risorse” conclude Villa.

“Boschi E.ON è ad oggi la più grande iniziativa di piantumazione realizzata da un’unica azienda sul territorio italiano e ci vede da anni in prima linea con l’obiettivo di portare benefici concreti ai territori, anche attraverso la riqualificazione di zone parco e aree protette.” - Ha dichiarato Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCO2 – Siamo convinti che il consolidamento delle aree golenali e il ripristino degli ecosistemi fluviali sia fondamentale per il contrasto ai fenomeni di dissesto idrogeologico e il recupero delle aree verdi come misura di mitigazione dell’impatto ambientale.”

Contatti ufficio stampa

Per E.ON

eit.ufficiostampa@eon.com
Giovanna Di Bacco

Per AzzeroCO2

press@greenfactoronline.it

+39 3478110607