BCC Laudense Lodi sigla un accordo con E.ON per offrire a clienti residenziali e business soluzioni energetiche efficienti e innovative

15/12/17 - Banca Credito Cooperativo Laudense ha stretto un importante accordo con E.ON per portare energia competitiva ed efficiente nelle case e nelle imprese dei propri clienti; grazie a questa partnership, a partire dalle prossime settimane, nelle filiali di BCC Laudense sarà possibile sottoscrivere le offerte di fornitura di energia elettrica e gas E.ON.

Tra queste, E.ON RisparmioCerto Luce e E.ON RisparmioCerto Gas che includono in omaggio, al momento della sottoscrizione, un kit di lampade a LED Philips, che permettono di consumare meno energia risparmiando così in bolletta. Per i Soci della Banca sarà ancora più conveniente: riceveranno un doppio kit in omaggio.

E.ON è uno dei principali operatori energetici nel mondo e in Italia, attivo nella generazione elettrica da fonte rinnovabile, nella mobilità elettrica, nelle reti e nella vendita di soluzioni. In Italia, dove conta oltre 750.000 clienti complessivi, il Gruppo propone soluzioni e servizi energetici efficienti e innovative, che consentano ai clienti di consumare meno e meglio grazie a partnership di lungo periodo. Un orientamento al cliente che si riflette nella campagna #odiamoglisprechi, lanciata lo scorso anno. Il 13 dicembre la campagna ha vissuto un momento chiave con la “giornata E.ON contro gli sprechi”, celebrata con un evento all’UniCredit Pavilion di Milano, nel quale un percorso immersivo ha raccontato e fatto conoscere il tema dello spreco e i modi per combatterlo attraverso strumenti di edutainment, conferenze spettacolo, ospiti d’eccezione e una mostra.

BCC Laudense Lodi, Banca cooperativa da sempre attenta alle istanze provenienti dal territorio di  riferimento, è presente a Lodi con 2 filiali e in altri 7 comuni del lodigiano e 1 del milanese; l’operatività di competenza si estende tra le Province di Lodi, Milano, Cremona e Pavia. La BCC offre servizi bancari e finanziari; la recente adesione al Gruppo di Credito Cooperativo promosso da Cassa Centrale Banca ha consentito di ampliare l’offerta di prodotti finanziari e di proporre soluzioni innovative a tutela dei bilanci familiari.

La nostra vicinanza al cliente si esprime anche attraverso l’attenzione per i territori, che esprimiamo sia con i nostri sportelli sia grazie a partnership strategiche come quella con BCC Laudense”, ha dichiarato Cristian Acquistapace, Chief Sales Officer di E.ON Italia. “Grazie a questo accordo potremo offrire le nostre offerte vantaggiose e il nostro supporto per consumare in modo più efficiente a un bacino più ampio di consumatori, che include sia famiglie sia imprese, e rafforzare la nostra presenza nel lodigiano e più in generale in Lombardia, territorio nel quale siamo fortemente radicati”.

L’accordo - commenta il vice direttore di BCC Laudense Lodi Giuseppe Giroletti, referente del progetto - va nella direzione di offrire alla nostra clientela e soprattutto ai nostri soci la forza contrattuale e la valenza di un gruppo di acquisto. Con questo accordo cerchiamo di anticipare, anche culturalmente e come proposizione, la fase finale della liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica attesa per la metà dell’anno prossimo. La nostra banca, da sempre vicina al territorio ed ai suoi abitanti vuole porsi come interlocutore efficace, in questa fase che si annuncia di transizione, a tutela delle scelte economiche di ogni fascia della nostra clientela”.

“La sinergia con E.ON è basata sulla visione comune di sviluppare soluzioni personalizzate e vantaggiose privilegiando il contatto diretto con i clienti”, commenta il Presidente di BCC Laudense Lodi, Alberto Bertoli, che ha inoltre sottolineato che “la mission di una BCC è quella di perseguire lo sviluppo economico e sociale del territorio su cui insiste in maniera sostenibile; impegnandosi nel miglioramento dell’efficienza energetica e investendo in fonti rinnovabili, E.ON condivide i nostri principi oltre a garantire un eccellente livello di assistenza al cliente e offrire tariffe competitive sia per i clienti residenziali che per le imprese”.