E.ON Italia

E.ON Italia

Chi siamo

Siamo uno dei principali operatori energetici in Italia impegnato nella vendita di soluzioni innovative ed efficienti, per consumare meno e meglio, a oltre 900.000 clienti residenziali, imprese e pubbliche amministrazioni in tutto il Paese.

Con la piattaforma green #odiamoglisprechi, promuoviamo nel nostro Paese la diffusione di comportamenti sostenibili, tramite il consumo consapevole, l’efficienza energetica e la lotta agli sprechi, un impegno ribadito ogni anno con la Giornata contro gli Sprechi.

In linea con l’orientamento del Gruppo, #odiamoglisprechi è concepita come una visione che coinvolga tutti, dipendenti, partner, clienti e consumatori, tramite eventi e progetti di sostenibilità integrata in cui ognuno possa partecipare direttamente e contribuire al risultato finale.

 

Management

E.ON italia

Frank Meyer

Dal 1° aprile 2021 Frank Meyer ricopre la carica di CEO di E.ON Italia e di Chief Sales Officer, ovvero di responsabile della gestione strategica ed operativa delle attività di mercato dell’azienda.
Frank Meyer è anche Board Member di E.ON Italia.

Entrato a far parte del Gruppo E.ON nel 2016, Meyer è stato Senior Vice President B2C & E-Mobility Global di E.ON e CEO di E.ON Solutions, gestendo a livello globale lo sviluppo dell’innovazione e di nuove aree di business.  A partire dal 2016, è stato incaricato di creare e sviluppare la divisione del Gruppo E.ON dedicata alla Future Energy Home e all’ E-Mobility. L’attività, che ha raggiunto il break even in soli tre anni, ha sperimentato una crescita rapida e costante, espandendosi in 12 Paesi, compresa l’Italia.

Frank Meyer è laureato in Fisica e Matematica e ha conseguito il dottorato in Fisica presso il Max Planck Institute. Prima di approdare in E.ON, ha lavorato in Boston Consulting Group e successivamente ha ricoperto diversi incarichi in Vodafone. L’esperienza professionale maturata in diversi Paesi e la conoscenza di sei lingue gli conferiscono un profilo internazionale di classe globale. Meyer è stato recentemente incluso dal quotidiano tedesco Handelsblatt tra i 100 principali innovatori della Germania.

E.ON italia

Christian Zaum 

Christian Zaum è  Chief Financial Officer e Board Member di E.ON Italia.

Con un dottorato in Economia Finanziaria, Zaum inizia la propria carriera in E.ON nel 2011 all’ interno del dipartimento centrale di Group Controlling dove è stato responsabile principalmente della direzione dei processi di pianificazione della società e di vari progetti strategici relativi all‘intero gruppo.

Nel 2015, Christian ha ricoperto l’incarico di responsabile di varie funzioni finanziarie presso la partecipata società turca Enerjisa con il compito centrale di predisporre e finalizzare la quotazione in borsa di Enerjisa.

Dopo il successo dell'IPO (Offerta pubblica iniziale) nel 2018, Christian ha guidato l‘organizzazione di tutte le funzioni indispensabili in materia di mercato finanziario ed è diventato CFO del settore di Customer Solutions in Turchia, con un portafoglio di circa 10 milioni di clienti.

E.ON italia

Davide Villa

Davide Villa è Chief Customer Officer e Board Member di E.ON Italia.
Nel suo ruolo ha l’obiettivo di supportare l’azienda ad avere una chiara focalizzazione sul cliente, garantendo l’eccellenza operativa ad ogni livello.

Nel 2018 entra in E.ON Italia come Chief Marketing Officer con la responsabilità delle funzioni Marketing, Digital e IT, a cui oggi si sono aggiunte anche le funzioni Customer Care e Operations.

Nel 2006 entra in H3G per il lancio della prima televisione mobile nel mondo; è diventato poi responsabile dei progetti speciali ed internal audit, nonché membro del comitato esecutivo dell’azienda. Successivamente, ha guidato la Direzione Customer Base, contribuendo alla creazione dei canali digitali, all'evoluzione della omnicanalità e all'engagement dei clienti.

In seguito alla fusione fra Wind e H3G, la più grande nel settore delle telecomunicazioni, ha avuto la responsabilità del Marketing e Customer Value Management B2B, lanciando il nuovo brand WindTre Business e la nuova proposizione commerciale.

Ingegnere Chimico, con un Master in Business Administration, ha maturato una solida esperienza di consulenza strategica in McKinsey & Company, dove ha diretto progetti su diverse funzioni e differenti business, con focus particolare nell’ Energia e nelle Telecomunicazioni.

E.ON italia

Alberto Radice

Alberto Radice è Chief Sales Officer B2BL – B2M di E.ON Italia e County Head B2B Solutions di E.ON Business Solutions Italia.
Alberto Radice è anche Board Member di E.ON Italia.

Entrato nel Gruppo E.ON nel 2009, dove ha costituito la branch italiana di E.ON Climate & Renewables, si è occupato dello sviluppo del solare fotovoltaico per il mercato italiano. Ha successivamente ricoperto il ruolo di Head of PV Southern Europe in E.ON Climate & Renewables Italia.

Nel Settembre del 2013, è stato uno dei primi dipendenti di E.ON Business Solutions, business unit internazionale del Gruppo E.ON specializzata nell’offerta di soluzioni energetiche integrate per i clienti commerciali, industriali e per il settore pubblico, dove oggi è country head per l’Italia. Precedentemente alla sua esperienza in E.ON, Alberto Radice ha lavorato in diverse aziende internazionali, come ABB Combustion Engineering, Alstom SA e Edipower, società del Gruppo Edison. Dal 2003 al 2005 è stato anche CEO di Wisetek, una start-up nel campo e-business.

Codice etico e di condotta

Per E.ON la Responsabilità d'Impresa si sviluppa attraverso un insieme di scelte.

Tali scelte indirizzano l'attività imprenditoriale verso un comportamento eticamente corretto, con particolare riferimento alla società e alle aspettative legittime degli stakeholder.
Per raggiungere i nostri obiettivi riconosciamo l'importanza dei nostri collaboratori, della società e dell'ambiente e ci orientiamo attraverso i valori di Integrità, Chiarezza e Responsabilità sociale.
A tal fine abbiamo implementato un Modello di organizzazione, gestione e controllo (ex D.lgs. 231/2001) idoneo a mitigare il rischio di ogni forma d'irregolarità nello svolgimento dell'attività d'impresa e di limitare il pericolo di commissione dei reati indicati dal D.lgs. 231/2001.
Sulla base degli stessi principi, dal 2008, abbiamo perfezionato un Codice Etico e un Codice di Condotta, condivisi e accettati da tutti i dipendenti del Gruppo E.ON in Italia.
Il Codice Etico, completamente rivisto nel 2010, evidenzia l'insieme dei principi, degli impegni e delle responsabilità etiche che, in quanto elementi essenziali dei Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/2001 adottati dalle nostre Società, costituiscono il fondamento delle attività aziendali e della gestione degli affari del Gruppo.
Il Codice di Condotta esplicita le norme di comportamento su cui sono improntate tutte le azioni e le operazioni del nostro Gruppo.

Responsabilità

La Sostenibilità è parte integrante del nostro business ed è insita in ogni nostra attività. È un dialogo continuo tra valori diversi, tutti essenziali per il futuro nostro, delle generazioni che verranno e delle comunità in cui i nostri impianti sono ubicati.

Salute e sicurezza, protezione dell'ambiente e risparmio energetico sono gli aspetti relativi alla sostenibilità che riteniamo prioritari , sia all'interno della nostra azienda sia per i nostri clienti e la comunità.

Il nostro primo dovere consiste nell'assicurare la salute e la sicurezza di tutti coloro che lavorano con noi: per questo abbiamo scelto di promuovere, attraverso attività formative e di comunicazione, una cultura aziendale della sicurezza in cui tutti i rappresentanti della nostra azienda - dirigenti, lavoratori e ditte appaltatrici - siano impegnati in prima persona a mantenere un ambiente di lavoro sicuro e soprattutto a prendersi cura gli uni degli altri. 
Per questo i nostri lavoratori, sia dipendenti sia appaltatori, hanno partecipato in prima persona, con la loro testimonianza, alla campagna 'Safety F1rst - Zero è possibile
Il nostro approccio globale e sistematico, basato prima di tutto sulla continua sensibilizzazione a comportamenti attenti, sta dando i suoi frutti: nel 2011 infatti non ci sono stati infortuni per i nostri dipendenti delle centrali termoelettriche, nelle quali si concentra la maggior parte delle attività di produzione di energia in Italia. Per l'immediato futuro abbiamo un impegno concreto: coinvolgere sempre più le nostre ditte appaltatrici nella condivisione dei nostri valori, attraverso la partecipazione attiva e l'attenzione alle tematiche della sicurezza.

Siamo impegnati a ridurre al minimo il nostro impatto sull'ambiente e il clima. Adottiamo procedure per la prevenzione e il controllo delle emissioni, degli scarichi in acqua e la corretta gestione dei rifiuti, per i quali favoriamo tutte le possibilità di riutilizzo al fine della loro riduzione alla fonte. Tutti i nostri impianti di produzione hanno introdotto sistemi di gestione ISO 14001 e sono registrati EMAS, perseguendo pertanto un programma di miglioramento continuo delle prestazioni, che passa attraverso il coinvolgimento e condivisione delle informazioni con la pubblicazione della Dichiarazione ambientale .

Da tempo ci impegniamo a fornire risposte concrete al problema della protezione del clima e dell'efficienza energetica, per garantire un sicuro approvvigionamento e una gestione responsabile della risorse energetiche. Il risparmio energetico è per noi una delle risposte. Attraverso check up energetici e consigli per ridurre gli sprechi, aiutiamo i nostri clienti, sia business sia residenziali, a valutare i propri consumi e scoprire come risparmiare e rispettare l'ambiente. Anche le nostre offerte commerciali mirano a offrire prodotti e servizi per aiutare il cliente a consumare meno e meglio. L'educazione al risparmio energetico fin dalla giovane età è un'altra delle risposte al tema della protezione del clima.